Legacoop Emilia Ovest
Informatore Zootecnico: Elena, Paola, Fausto Gandolfi "Allevatori dell’Anno 2020"
29 December 2020
Gandolfi
Il riconoscimento, varato dieci anni fa dalla rivista Informatore Zootecnico riferimento di settore, è stato attribuito quest'anno ai piacentini Elena, Paola, Fausto Gandolfi grazie al loro impegno nella cooperazione.
Grazie al lavoro scrupoloso in stalla delle due figlie, Fausto Gandolfi dedica le sue energie alla cooperativa casearia di cui è presidente, il caseificio Santa Vittoria di Carpaneto Piacentino.
Complimenti! Il lavoro di squadra e la qualità premiano!

Elena e Paola Gandolfi gestiscono con efficacia due grandi allevamenti di bovine da latte, entrambi da settecento capi ed entrambi situati in provincia di Piacenza. Ma non sono la gioventù delle conduttrici, o il fatto che siano donne, le situazioni che hanno indotto la redazione dell’Informatore Zootecnico ad attribuire proprio a loro, e al padre Fausto, il riconoscimento di Allevatori dell’Anno, per il 2020.
Infatti sono situazioni ormai normali nella zootecnia italiana. Il fatto che siano due ragazze a tenere sotto controllo i mille problemi di due grandi mandrie, avvalendosi dell’aiuto di decine di collaboratori, non stupisce più nessuno.
Il fattore “genere”, in particolare, non è più considerato per forza come un titolo di merito: non conta essere uomini o donne, conta essere bravi, almeno nella visione della redazione di IZ. No, se fra tanti candidati dopo una lunga selezione alla fine il premio è andato proprio a Elena, Paola e Fausto Gandolfi è per un altro motivo.
E il motivo è che grazie all’impegno in stalla delle due figlie Fausto Gandolfi è libero di dedicare grandi energie alla cooperativa casearia di cui è presidente, il caseificio Santa Vittoria, di Carpaneto Piacentino. Il quale produce 70mila forme di Grana Padano all’anno, affermandosi come la più grande cooperativa di trasformazione del latte della provincia di Piacenza.
allevatori anno 2020
In conclusione: grazie all’impegno in stalla delle due figlie Fausto Gandolfi può impegnarsi a fondo nel caseificio di cui è presidente. Una sinergia efficace e un obiettivo nobile. Sinergia e obiettivo che essendo degni di costituire un esempio per altri colleghi allevatori hanno valso ai tre imprenditori piacentini il riconoscimento di Allevatore dell’Anno.

L'articolo completo su Informatore Zootecnico