Legacoop Emilia Ovest
IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE - LE COOPERATIVE
20 November 2020
SERVIZIO CIVILE COOPERATIVE VOLONTARI LINK BANDO 2020



Il Servizio civile è un’opportunità per gli enti, favorisce il confronto con giovani motivati che vogliono vivere un’esperienza qualificante nel campo della solidarietà sociale.

Possono partecipare al servizio civile solo gli enti che hanno le seguenti caratteristiche previste dall’art. 3 della legge n. 64 del 2001 e dalla nuova normativa servizio civile Universale Dl. 40/2017:
- assenza di scopo di lucro;
- capacità organizzativa e possibilità di impiego in rapporto al servizio civile nazionale;
- corrispondenza tra fini istituzionali e finalità previste dall’art. 1 della legge 64;
- svolgimento di un’attività continuativa da almeno tre anni.

Le cooperative che intendono accreditarsi per partecipare con un loro progetto di inserimento del giovane volontario devono attenersi ad una serie di criteri. Le imprese associate a Legacoop Emilia Ovest, operanti nei settori Assistenza alla persona, Educazione e Promozione culturale e dello Sport, Patrimonio storico, artistico e culturale, Patrimonio ambientale e Riqualificazione urbana, Agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e Biodiversità, possono chiedere informazioni scrivendo una mail a serviziocivile@leo.coop

Gli enti che intendono iscriversi all’albo, devono scrivere una mail proponendo la propria candidatura a serviziocivile@leo.coop per ricevere tutte le informazioni necessarie al fine di completare la procedura di adesione. Prossimamente verranno pubblicati in questa sezione tutti i moduli da scaricare, compilare e inviare alla stessa mail.
Gli impegni da sottoscrivere includono la Carta di Impegno Etico, il documento che contiene le finalità del servizio civile e le modalità di svolgimento.

L’accreditamento ha lo scopo di assicurare le condizioni perché l’impiego dei volontari sia efficace, in termini di utilità per la collettività, efficiente, in rapporto alle risorse pubbliche impiegate, e di qualità, in termini di percorso formativo e di accrescimento di competenze per i giovani volontari. La procedura di accreditamento consiste nell’accertamento del possesso, da parte degli enti, di requisiti strutturali e organizzativi adeguati, e di competenze e risorse specificatamente destinate al servizio civile nazionale.